Supporto sottorotuleo Push Med (per la sindrome di osgood schlatter) Vedi a schermo intero

Supporto sottorotuleo Push Med (per la sindrome di osgood schlatter)

Sostiene la rotula e riduce le forze di trazione sul tendine sottorotuleo. Stimola la propriocezione attraverso una pressione localizzata con un pressore in silicone.indicato nelle sindromi di osgood schlatter.

Maggiori dettagli

EUMEDICA

4 articoli disponibili

37,70 €

Sostiene la rotula e riduce le forze di trazione sul tendine sottorotuleo.
Stimola la propriocezione attraverso una pressione localilzzata.
Cuscinetto viscoelastico anti-scivolamento, anatomico.
Copertura rigida per distribuire le forze esercitate dalla cinghia anelastica.
Sottile, con tessuto interno in microfibra Sympress® confortevole, leggero e
traspirante.


Indicazioni:

sindrome femoro-rotulea, “Jumper’s knee” (ginocchio del
saltatore), tendinite rotulea, morbo di Osgood-Schlatter,
sublussazione/ipermobilità della sindesmosi tibio-peroneale prossimale.


Mis.: Unica


Cod.: PM2302PA


La sindrome di Osgood-Schlatter o osteocondrosi dell'apofisi tibiale anteriore è un processo degenerativo a carico della tuberosità tibiale. Fa parte del gruppo di sindromi note come osteocondrosi, in passato denominate osteocondriti anche se non si tratta di processi infiammatori ma degenerativi.


Questa malattia è tipica dell'età pre-adolescenziale, quindi frequente nei ragazzi fra i 10-14 anni. Il più delle volte colpisce una sola gamba, ma si può verificare anche in entrambe le gambe contemporaneamente. La malattia finisce verso i 18-20 anni, con il cessare della crescita e grazie alla calcificazione delle ossa. Prende il nome dall'ortopedico statunitense Robert Bayley Osgood e dal chirurgo svizzero Carl Schlatter, che per primi l'hanno descritta, agli inizi del XX secolo.

Carrello  

Nessun prodotto

0,00 € Spedizione
0,00 € Totale

Carrello Acquista